Sequestrati 7 chili di hashish

Più di sette chili di hashish sequestrati oltre a 50 mila euro in contanti, armi, stampi per panetti e persino un giubbotto antiproiettile. È il bilancio dell'operazione antidroga effettuata nel quartiere napoletano di Secondigliano, zona in cui lo spaccio è controllato dai clan della camorra partenopea, dai carabinieri dei Nuclei Investigativi dei Comandi Provinciali di Napoli e Caserta. Cento gli uomini impegnati con l'ausilio dei cani antidroga e di un elicottero. La perquisizione è stata poi estesa in aree vicine, nella condotta metallica collocata sotto al cavalcavia dell'asse mediano nel tratto Piscinola-Miano. Ad attirare l'attenzione gli stampi per marchiare i panetti di droga, che solitamente sono in possesso dei produttori di hashish, che li usano per attestarne provenienza e qualità. L'ipotesi è che sullo stupefacente possano essere stati apposti marchi contraffatti per aumentare il valore della droga.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CasertaFocus
  2. CasertaFocus
  3. CasertaFocus
  4. Noi Caserta
  5. CasertaFocus

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Vitulazio

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...